BUONA LA PRIMA NEL GOLD

1 Giornata: MALNATE - LURATE CACCIVIO 79-71
Parziali: 17-19, 44-34, 59-51

Esordio vincente nella fase Gold per i biancazzurri di Marini, Lamastro e Falasco, che superano, meritatamente, Lurate Caccivio per 79-71. Partire bene è importantissimo in questo mini girone da 6 partite, con l'obiettivo di vincerne più possibile, per poter arrivare al meglio ai playoff. Primo quarto equilibrato, coi comaschi, avanti di un paio di lunghezze, sul 17-19. Ottimo secondo periodo dei malnatesi, che sciorinano un basket frizzante, concreto ed efficace. Break importante dei Bugs, che davanti ad un pubblico numeroso, volano sul 44-34 di metà gara. Ripresa amministrata dal gruppo di capitan Lunardi, che pur senza mai chiuderla, riesce a controllare la voglia di rimonta del Kaire Sport, che lotta con carattere, ma viene stoppata dalle iniziative vincenti dei nostri ragazzi, che pur con qualche sbavatura difensiva, hanno la forza mentale di gestire il margine, fino alla fine della contesa. Da sottolineare i 21 punti di un brillante Van Velsen, di cui 9 dall'arco, doppia doppia di Sandrinelli con 13 punti e 10 rimbalzi. ed infine i minuti validi e preziosi dei giovani Benetazzo e Lorenzini, a segno entrambi con 5 punti, oltre a dare un contributo utile, quando sono stati chiamati in causa. Si bagna l'esordio nella seconda fase coi due punti, che significano raggiungere Lesmo a quota 4 in classifica al quarto posto, con Cassano e Tradate sopra di 2. Prossima partita, con la capolista Tavernerio, gara complicatissima in cui daremo tutto per provare a far saltare il banco.

Tabellini: Van Velsen 21, Sandrinelli 13, Catelli 9, Lunardi 7, Nagero 7, Benetazzo 5, Lorenzini 5, Sassi 5, Battaini 4, Cellini 3, Bianchi, Talamona.

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++


SIAMO AL GOLD
22 giornata: LEGNANO - MALNATE 50-52

Parziali: 12-12, 28-22, 37-34

Epilogo vincente per Malnate, che vince a Legnano al fotofinish e complice la vittoria di Cassano, festeggia la qualificazione al Gold e la salvezza anticipata, senza aspettare il risultato di Saronno. Ultima gara pazza e rocambolesca è dire poco; dopo aver inseguito per tutta la partita, a parte i primi minuti di gioco, riusciamo negli istanti finali a ribaltare le sorti di una partita che pareva persa. Avvio positivo per i Bugs, 7-0 per noi, ma è un fuoco di paglia, i milanesi con Roman e Boniforti recuperano, ed è 12 pari al 10'. I Bugs faticano moltissimo nel 2 periodo, l'attacco è evanescente e i locali, pur chiaramente meno forti a livello tecnico, guidano con merito, toccando anche il +10, prima del 28-22 del riposo lungo. Coach Marini è imbufalito, nel terzo quarto la guida passa a tratti a Lamastro, capitan Lorenzo Lunardi raddrizza la situazione, parità a quota 30, ma l'Elegy riscappa, fino alla tripla del capitano malnatese, che dimezza lo svantaggio al 30' sul 37-34. Finale intenso, non bello, sbagliamo tante occasioni e l'Elegy coi suoi limiti, guida le operazioni di gioco, con Roman e Landoni. 48-40 a poco meno di 3 minuti dalla fine, sembrano finiti i sogni d'oro biancazzurri, ma arriva la notizia che Cassano ha vinto, (se avesse perso, avremmo dovuto attendere il risultato domenicale di Saronno per conoscere il nostro destino sportivo) ora serve il nostro successo; qui scatta qualcosa, dardo di Sandrinelli, canestri in serie di Lunardi, che impatta a quota 50. 32 secondi dalla fine al PalaDante, attacco legnanese ben stoppato dalla nostra difesa, ultimo attacco, fiato sospeso fra il pubblico malnatese, arriva il pallone al capitano, che in completa euforia cestistica, appoggia al vetro il canestro del sorpasso, il tiro dell'Ave Maria legnanese non va ed è incredibile vittoria di Malnate, che giocando per lunghissimi tratti male, riesce con un colpo di reni degno di un ciclista professionista, a vincere la gara, che obiettivamente avrebbe meritato di vincerla l'Elegy, conquista il Gold e la salvezza matematica, in un campionato molto selettivo, dove diverse compagini retrocederanno in Dr3, vista la rimodulazione dei campionati! Oggi non serviva il bel gioco, ma era sufficiente vincere, forse un pochino meno di sofferenza era gradita, ma va bene cosi ragazzi! Ora riposo pasquale e poi fase Gold, il nostro obiettivo lo abbiamo raggiunto, ora vediamo di divertirci nelle prossime 6 gare, cercando di ottenere il massimo, prima dei playoff.
 
Tabellini: Lunardi 21, Catelli 8, Sandrinelli 7, Bianchi 5, Nagero 5, Cellini 3, Van Velsen 3, Battaini, Sassi, Talamona.


+++++++++++++++++++++++++++++


GO BUGS, GRAZIE BOSTO

21 giornata: MALNATE - CARDANO 76-66

Parziali: 19-19, 38-34, 64-54

I Bugs battono Cardano al Campo, facendo il proprio dovere, ma la ciliegina sulla torta, arriva da Varese, dove il Bosto batte Saronno e questo risultato ci consente di raggiungere gli amaretti a 30 punti, ma avanti per la favorevole differenza canestri nello scontro diretto. A 40 minuti dalla fine, siamo terzi, posizione che equivale alla qualificazione alla fase Gold e alla salvezza anticipata. Ma manca ancora una partita, quella di giovedì prossimo a Legnano con l'Elegy, che è cresciuta nel girone di ritorno, ottenendo anche vittorie importanti. Primo quarto equilibrato, ospiti positivi, un buon Van Velsen timbra 7 punti, parità a quota 19 al 10'. Proviamo ad allungare nel secondo quarto, dopo il sorpasso cardanese sul 25-27, con Battaini e Sandrinelli sugli scudi, ma i Caimans sono in scia sul 38-34 malnatese del riposo lungo. Nella ripresa i Bugs di Marini, Lamastro e Falasco tengono in mano il pallino della partita, con Sassi, Nagero e capitan Lunardi (top scorer dei suoi), fondamentali per mantenere a debita distanza gli ospiti. Senza mai dilagare i Bugs comandano e negli ultimi istanti è garbage time, con il meritato, seppur non spettacolare, successo dei nostri ragazzi, ad un passo dal Gold, ma per conquistarlo, servirà disputare a Legnano una prestazione convincente, determinata e caratteriale e capire gli incroci finali dell'ultima giornata!


Tabellini: Lunardi 16, Battaini 15, Van Velsen 14, Sandrinelli 13, Sassi 8, Nagero 6, Bianchi 4, Benetazzo, Catelli, Cellini, Lorenzini, Talamona.


++++++++++++++++++++++++++++++++++


FATAL SARONNO

2O giornata: SARONNO - MALNATE 68-58

Parziali: 21-22, 42-36, 56-48

Nulla da fare per i Bugs di Marini, Lamastro e Falasco, che al Ronchi di Saronno perdono lo spareggio Gold con gli amaretti, ora avanti in classifica di 2 punti a 2 giornate dalla fine. Teniamo la differenza a favore e ora per ottenere il Gold dobbiamo vincere le ultime due gare e sperare in un ko di Saronno. Primo quarto vivace e combattuto, bene in attacco ma lasciamo troppo dietro, in seguito iniziamo a calare di ritmo, forziamo troppo le conclusioni, affidandoci troppo alle individualità rispetto al gioco corale di squadra. Nella ripresa, dopo il -6 del riposo lungo, gli attacchi sono in calando, ma i padroni di casa conducono sempre le danze, arriviamo sul -3 in una circostanza, ma la troppa frenesia e il poco movimento senza palla, hanno creato problemi a cui non siamo riusciti a dare una svolta decisiva. Siamo quarti a 2 giornate dalla fine ed ora sarebbe Silver, fase che non garantisce ne i playoff garantiti, ne la salvezza anticipata, quindi ora tiriamo fuori quello che abbiamo a livello generale e complessivo per chiudere bene la prima parte di stagione, con la speranza di arrivare terzi, ma non dipende solo da noi, poi tireremo le somme e cercheremo di disputare una seconda fase brillante e determinata.

Tabellini: Van Velsen 14, Lunardi 8, Nagero 8, Sassi 6, Catelli Marco 5, Cellini 5, Sandrinelli 4, Talamona 3, Battaini 2,    Bianchi 2, Lorenzini. 


++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


TRADATE PASSA L'ESAME DI MATURITA'

19 giornata: MALNATE - TRADATE 61-73

Parziali: 19-28, 38-40, 49-55

La Sportlandia Tradate espugna meritatamente il PalaBugs, condannando i malnatesi (con Rossi in panchina ma inutilizzabile) ad una sconfitta che sostanzialmente equivale a giocarsi il Gold nello spareggio di domenica a Saronno. Partenza complicata dei locali, che subiscono la verve dall'arco di Boscherini, in difesa non troviamo le contromisure e siamo sotto 19-28 alla prima sirena. Reazione brillante e rabbiosa a cavallo fra fine secondo quarto e metà del terzo periodo, fase in cui ci esprimiamo al meglio, riuscendo anche a trovare un effimero e breve vantaggio. Sul finale di terzo quarto, riemergono le nostre difficoltà e Tradate torna a condurre. Nel quarto quarto sprofondiamo sino al -18, riusciamo a rientrare sotto di 10 con alcune magie di Sandrinelli, senza mai dare la sensazione di poterla riaprire definitivamente. Obiettivamente gli ospiti si sono dimostrati più solidi e compatti, hanno sfruttato al meglio le loro caratteristiche, il metro arbitrale sicuramente non ci ha favorito, ma le responsabilità della sconfitta sono da suddividere in alte percentuali al nostro interno. Malgrado percentuali stellari dalla lunetta, Malnate esce sconfitta dal big match casalingo, complimenti ai neroverdi tradatesi, che è apparsa una squadra dagli alti valori tecnici e morali, con la giusta, emozionante e commovente dedica finale al loro compagno Mottini, appena colpito da un grave lutto familiare. 

Tabellini: Nagero 17, Catelli Marco 13, Sandrinelli 9, Lunardi 7, Van Velsen 7, Bianchi 4, Sassi 2, Talamona 2, Battaini, Benetazzo, Cellini, Rossi.


*****************************************


MALNATE CORSARA

18 giornata: CANEGRATE - MALNATE 63-69

Parziali: 18-21, 35-40, 51-54

Quarta vittoria consecutiva e 14 in stagione, per i Bugs di Marini, Lamastro e Falasco, che a Cerro Maggiore vince sui locali di Canegrate. Successo non semplice contro una squadra solida e compatta, biancazzurri sempre in vantaggio, a parte la parità a quota 51 di fine terzo quarto, prova di forza da parte dei nostri ragazzi, che pur senza Manuel Rossi e con Luca Sandrinelli in panchina ma senza scendere in campo, disputano 40 minuti di notevole energia e combattività. Nel momento più difficile i Bugs dal 51 pari, allungano sul +10, mandando i titoli di coda, malgrado lo sforzo finale dei milanesi, che rientrano sul 63-67, senza andare oltre. Mancano 4 partite, 4 finali, per coronare il sogno Gold, che comprenderà le prime 3 classificate del girone Ovest D. Da segnalare le ottime prestazioni di Nicolò Battaini, Alessandro Van Velsen e Marco Talamona, trio che ha dato un valido contributo in attacco, ma bene tutto il gruppo malnatese, che pur senza mai dare lo strappo decisivo, ha respinto le ultime velleità di gold dei canegratesi, che dovranno accontenarsi del Silver.

Tabellini: Battaini 18, Van Velsen 15, Talamona 14, Sassi 8, Catelli Marco 8, Lunardi 4, Nagero 2, Bianchi, Catelli Daniele, Cellini, Lorenzini, Sandrinelli.


++++++++++++++++++++++++++


VITTORIA CONVINCENTE

17 giornata: MALNATE - BOSTO 81-60

Parziali: 24-15, 53-35, 63-55

Successo importante, meritato e limpido per i Bugs di coach Paolo Marini, che in via Gasparotto, si impongono per 81-60 al cospetto di un Bosto in salute. Senza Sandrinelli e Battaini, oltre ad una forma non ottimale in complesso, i biancazzurri tirano fuori dal cilindro una super prestazione corale, con 4 giocatori in doppia cifra ed apporti importanti, in termini non solamente realizzativi, di tutti gli atleti malnatesi, che fra difesa, rimbalzi e determinazione, qualità apprezzata in maniera particolarmente elevata dalla società, hanno portato un contributo fondamentale alla causa. Manuel Rossi e Van Velsen sono scatenati nel primo quarto, ottimo Nagero nel secondo e locali in fuga sul 53-35. Calo nella seconda parte del terzo quarto, gli ospiti in avvio di quarto periodo arrivano a -5, ma i canestri di Sassi sono decisivi per la fuga definitiva che consegna la vittoria numero 13 alla truppa di Marini, Lamastro e Falasco, ora attesa dal trittico decisivo, che deciderà le sorti della prima parte di stagione. Domenica si va sul campo di Canegrate, che reduce da un paio di ko in fila, ha perso contatto dalle prime, è l'ultima spiaggia per i milanesi, ma i Bugs, se giocano in questa maniera, hanno tutte le carte in regola per fare bene e proseguire nell'obiettivo Gold.

Tabellino: Van Velsen 18. Rossi 14, Lunardi 13, Nagero 13, Catelli Marco 9, Sassi 8, Catelli Daniele 2, Lorenzini 2, Talamona 2, Benetazzo, Bianchi, Cellini.

+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


DUE PUNTI IMPORTANTI

16 giornata: MALNATE - ORIGGIO 81-69

Parziali: 20-17, 39-37, 67-51

Meritato successo per Malnate, che trascinato da uno stellare Lorenzo Lunardi, alla miglior prestazione stagionale con 30 punti e 7 rimbalzi, supera un combattivo e grintoso Origgio, che arrivato con soli 8 giocatori al PalaBugs, ha dato del filo da torcere ai malnatesi, privi di Van Velsen e con Sandrinelli uscito ad inizio gara per un problemino fisico. Primi 24 minuti equilibrati, i Bugs vanno a sprazzi e gli origgiesi sono bravi a tenere la scia, pur sempre sotto nel punteggio. Terzo quarto decisivo per le sorti della contesa, l'attacco sale di qualità e concretezza con un paio di triple di Rossi e le giocate del duo Sassi-Lunardi si scappa, chiude il quarto il dardo di Battaini ed è +16 Bugs. Finale meno brillante, Origgio arriva a -7 a poco più di un minuto dalla fine ma ancora il capitano e Cellini sigillano il rosa numero 12 in stagione. Venerdi si torna in casa con l'ostico Bosto, squadra da non sottovalutare, servirà una maggior continuità generale, per ottenere la vittoria, che sarebbe importantissima in ottica primi 3 posti.

Tabellini: Lunardi 30, Rossi 10, Sassi 10, Battaini 9, Catelli 9, Cellini 4, Talamona 4, Benetazzo 3, Nagero 2, Bianchi, Lorenzini, Sandrinelli.


++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

PRONTO RISCATTO

15 giornata: Busto Garolfo - MALNATE 54-70

Parziali: 15-16, 28-45, 44-62

Importante vittoria per Malnate, che espugna meritatamente il campo dei milanesi di Busto Garolfo per 70-54 e si rilancia in ottica fase Gold. A 7 giornate dalla fine, sono 5 le squadre che lotteranno per i primi 3 posti, che significano playoff sicuri. Per quanto riguarda il match in terra milanese, si parte non benissimo, locali in avanti, ma nel finale di quarto i biancazzurri crescono e sorpassano sul 15-16. Secondo quarto di notevole efficacia offensiva da parte dei Bugs, la zona milanese non dà i frutti sperati, siamo concreti e letali dall'arco, strappo evidente di Malnate, che vola sul 28-44 del riposo lungo. Nei secondi 20 minuti, i ragazzi di Marini, Lamastro e Falasco amministrano con lucidità e serenità, +18 alla penultima sirena e gara in ghiaccio. Finale poco emozionante ed equilibrato, la sostanza non cambia e Malnate torna prontamente a vincere, vincendo un match contro una avversaria ostica. Siamo a 22 punti, prossime due gare casalinghe, con l'imperativo di vincerle entrambe, poi a 5 gare dalla fine, potremmo fare un nuovo bilancio, in vista del volatone finale, ma ora testa e concentrazione ad Origgio, si parte da 0-0 e bisogna dimostrare di essere superiori, prendendo spunto dalla prestazione positiva di Busto Garolfo.

Tabellini: Battaini 5, Catelli Marco 2, Benetazzo, Rossi 7, Cellini 2, Bianchi 4, Luanrdi 12, Nagero 8, Sandrinelli 17, Van Velsen 3, Talamona 10, Sassi.


+++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

IL BIG MATCH NON CI SORRIDE

14 giornata: MALNATE - Cassano 62-77

Parziale: 14-23, 34-35, 52-57

Cassano Magnago passa meritatamente a Malnate, vincendo di 15 punti lo scontro diretto al vertice. Non basta la losing effort di Manuel Rossi, che firma 24 punti, cattura 4 rimbalzi e 2 assist ai locali, che sono sostanzialmente sotto per tutti i 40 minuti di gioco, a parte un paio di parità e un effimero vantaggio di un punto. Primo quarto in affanno per i biancazzurri, ampiamente sotto, anche a due cifre. Nel secondo quarto, fase migliore dei Bugs, che rimontano, riuscendo a rientrare con vigore in partita. Ci si aspetta un terzo quarto in progressione, ma Cassano punisce sempre le nostre disattenzioni tecniche, ospiti avanti di 5 alla penultima sirena, malgrado un brillante Samuele Sassi. Finale in volata, Malnate arriva a meno 1, il pubblico si incendia, la squadra pare averne per portarla a casa, ma nel momento topico, ci sciogliamo come neve al sole, sia dal punto di vista tecnico (9 su 37 da tre), ma anche e soprattutto a livello caratteriale e di garra, doti purtroppo che ci sono mancate quando, sarebbero servite come il pane. Cassano è chirurgica, ci punisce dall'arco, coi Bugs incapaci di replicare. Finisce 62-77 per i cassanesi, a segno con merito, prestazione troppo a sprazzi per i ragazzi di Marini, Lamastro e Falasco, che sono mancati nei momenti chiave del big match.

Tabellini: Rossi 24, Sandrinelli 12, Sassi 9, Catelli Matteo 4, Nagero 4, Talamona 4, Catelli Marco 3, Van Velsen 2, Battaini, Bianchi, Cellini, Lunardi.


******************************************************


DECIMO ROSA BIANCAZZURRO

13 giornata: Gavirate - MALNATE 73-84

Parziali: 19-26, 36-44, 55-62

Meritata ed importantissima vittoria per i Bugs del trio delle meraviglie Marini-Lamastro-Falasco che sull'ostico campo di Gavirate, superano i biancoverdi, compagine che in casa mostra il suo lato migliore. Malnate comanda le operazioni di gioco per tutta la partita, tuttavia senza allungare in maniera definitiva e chiara. Primo quarto pirotecnico della nostra squadra, che infila 4 tiri dall'arco, con le firme di Nagero (2), Van Velsen e Sandrinelli. Nei secondi 10 minuti i locali provano a risalire la china, ma le giocate conclusive di Rossi, sono utili per il 36-44 del riposo lungo. Ripresa dal tira e molla, proviamo a scavare il solco chiave, ma i lacuali riescono sempre a stare a galla, pur sotto. 55-62 per noi al 30' con un Lunardi che timbra 7 punti in fila. Nel finale, contro la zona biancoverde, sale in cattedra Sassi con 8 punti in fila e uno sfondamento utilissimo in una fase concitata di gara. Vinciamo ed è la decima in stagione, ora venerdi sarà big match casalingo con Cassano Magnago, che all'andata ci beffò, vogliamo la rivincita sportiva, per proseguire nel periodo vincente, serviranno tutte le componenti per superare lo scoglio cassanese. Forza Bugs!

Tabellini: Rossi 14, Lunardi 12, Sandrinelli 12, Sassi 12, Van Velsen 12, Nagero 9, Catelli Marco 6, Talamona 3, Benetazzo 2, Cellini 2, Bianchi, Catelli Matteo.


+++++++++++++++++++++++


IL 2024 PARTE IN ROSA

12 giornata: MALNATE - Parabiago 75-54

Parziali: 22-21, 43-31, 54-38

Vittoria doveva essere e vittoria è stata per i Bugs, che alla prima dell'anno nuovo, superano meritatamente i Roosters Parabiago. I tre tenori Van Velsen (top scorer della contesa), Rossi e Sandrinelli guidano i biancazzurri (che regalano il rosa a Cristina Falasco, che festeggia oggi 40 anni!) alla vittoria numero 9 in stagione. Primo quarto equilibrato, con gli altomilanesi in palla e Malnate non particolarmente brillante. Senza strafare, nel secondo periodo i Bugs, prendono il timone del comando e non lo perderanno più, gestendo il match nella ripresa senza grossi affanni, malgrado impegno e volontà non siano mai mancati nei biancorossi. Malnate rispetta il pronostico e il fattore campo e sale a 18 punti, in attesa della complicata trasferta di Gavirate, dove servirà una qualità ed intensità superiori, per fare bottino e proseguire nella marcia verso l'obiettivo Gold della seconda fase, che comprenderà le prime tre classificate della prima parte di stagione. In classifica, complice il ko casalingo di Tradate, firmiamo l'aggancio in vetta alla Sportlandia, ma visto lo scontro diretto a favore, è la squadra del trio Marini-Lamastro-Falasco a guidare la graduatoria

Tabellini: Van Velsen 23, Rossi 16, Sandrinelli 15, Catelli Marco 7, Lunardi 6, Battaini 3, Talamona 3, Lorenzini 2, Benetazzo, Bianchi, Cellini, Nagero.


++++++++++++++++++++++++++++++++++++


VITTORIA E BASTA

11 giornata: MALNATE - Legnano 58-51

Parziali: 14-17, 22-31, 38-40

Vince ma non convince Malnate, che disputa una partita decisamente poco brillante in attacco, riuscendo a trovare la vittoria nell'ultimo quarto. Benissimo i due punti, ma il gioco espresso è sicuramente e chiaramente al di sotto delle nostre possibilità. Serviva la vittoria, per chiudere il girone di andata con il sorriso, in vista del girone di ritorno che dovrà essere superiore in termini di punti, per ottenere i primi tre posti, in un girone equilibratissimo. La cronaca vede due quarti decisamente negativi per i biancazzurri, spenti e inefficaci in attacco, Legnano, squadra di bassa classifica, conduce con merito sul 22-31. Nel terzo quarto riusciamo, pur senza strafare in attacco, a recuperare, sorpasso sul 38-36, prima del 4-0 milanese che vale il +2 per i viaggianti. Nel quarto periodo, Rossi e Cellini si mettono in proprio e i Bugs, riescono ad allungare, con la tripla di Federico Cellini a 30 secondi dalla fine che manda i titoli di coda ad un match da archiviare in fretta! Ora è tempo di riposo natalizio e poi per Malnate ci sarà la gara casalinga con il fanalino di coda Parabiago.

Tabellini: Battaini 4, Catelli Marco 6, Benetazzo, Rossi 14, Cellini 7, Bianchi 2, Lunardi 11, Lorenzini, Catelli Matteo 1, Van Velsen 8, Talamona, Sassi 5.

++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++

AMARA SCONFITTA

10 giornata: Cardano - MALNATE 68-67

Parziali: 22-20, 35-35, 49-54

Sconfitta in volata per i Bugs, che nell'anticipo di mercoledì 6 dicembre, cadono per 68-67 a Cardano al Campo. Partita complicata sin dalle prime battute, per i biancazzurri, che privi di Sandrinelli, Cellini e Lunardi, giocano 20 minuti di sostanziale e totale equilibrio coi gialloblù di casa; punto a punto in cui vi sono maggiori marcature nel quarto introduttivo e minori nel secondo, totale generale è 35 pari in via Verdi al cambio di campo. Nel terzo periodo, i Bugs riescono ad acquisire un minimo vantaggio, che rimane tale fino a pochi secondi dalla fine della contesa. Sul 61-66 a 40 secondi dalla fine accade l'inverosimile, con palla persa, tripla locale di tabellone, nostro 1 su 2 dalla lunetta, bomba con fallo dei cardanesi, attacco nostro con infrazione di passi, recupero malnatese e tiro finale stoppato! Finisce con una bruciante e cocente delusione, rendiamo questa sconfitta (la terza al fotofinish), utile per il futuro, cercando di limare i nostri errori, di avere un maggior cinismo e di gestire meglio questi finali di match, considerando che sicuramente ne arriveranno altri! Abbiamo tutte le carte in regola per essere una squadra grande, ci manca il cosiddetto 31 dopo esser fatto 30! Dai ragazzi!

Tabellino: Battaini 11, Catelli Marco 9, Benetazzo, Lorenzini 3, Rossi 8, Catelli Daniele, Bianchi 2, Nagero 11, Catelli Matteo, Van Velsen 10, Talamona 13, Sassi.


****************************************************

IL BIG MATCH E' NOSTRO

9 giornata: MALNATE - Saronno 78-58

Parziali: 16-19, 36-33, 61-50

Nell'anticipo della nona giornata, i Bugs sfoderano una grande prestazione di squadra, culminata con una vittoria chiara, netta e meritata. In una serata splendida, da segnalare l'infortunio alla caviglia per capitan Lunardi, poco fortunato in questa prima parte di stagione, con la speranza che si tratti di uno stop di lieve durata. Passando al match, Saronno, appaiata a noi al primo posto, con Tradate, parte leggermente meglio e conduce di 3 lunghezze al primo mini intervallo, in un contesto equilibrato. Buon secondo quarto di Malnate, con 8 punti di un positivo Sandrinelli, i Bugs sorpassano e virano la boa di metà partita, sul 36-33. Nella ripresa, come capitato con Tradate, Malnate sale di tono, in attacco i biancazzurri sono scatenati, con Van Velsen in grande spolvero (22 punti e 10 rimbalzi per il numero 24) e trovano il primo allungo evidente di serata, che determina il 61-50 del 30'. Gli amaretti provano a rientrare, ma non vanno oltre il -7 di avvio quarto quarto, ultimi minuti dominanti da parte nostra, con Van Velsen e Cellini (13 punti), che mandano i titoli di coda ad una partita interpretata con forza, personalità e sostanza dai ragazzi di Marini, Lamastro e Falasco. Questo referto rosa ci garantisce il primato assoluto o in condivisione con la Sportlandia, ma avendo vinto lo scontro diretto, siamo primi! Ora si va a Cardano e poi in casa, prima di Natale, con Legnano, per chiudere al meglio il girone di andata, con l'obiettivo di dare continuità ai risultati e al gioco espresso in queste ultime 2 gare!

Tabellino: Van Velsen 22, Cellini 13, Sandrinelli 11, Nagero 8, Rossi 7, Marco Catelli 6, Matteo Catelli 5, Battaini 2, Lunardi 2, Sassi 2, Bianchi, Lorenzini


++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


RISCOSSA DIROMPENTE

8 Giornata: Tradate - MALNATE BUGS 72-84
Parziali: 17-18, 34-35, 51-60

Vittoria esterna convincente dei Bugs, che a Tradate, superano la Sportlandia, raggiungendola a quota 12. Ora i Bugs sono nel gruppo delle prime, formato anche da Saronno. Dopo la sconfitta beffa casalinga con Canegrate, i ragazzi di Marini, Lamastro e Falasco erano chiamati ad una reazione, che puntualmente è arrivata! Prestazione importante e solida dei biancazzurri, che ritrovano Sandrinelli e Lunardi, all'esordio stagionale, dopo un lungo infortunio. Primi 20 minuti combattuti e tirati, le due squadre sono vicinissime nel punteggio, doppio +1 Malnate ad entrambe le sirene, 35-34 per noi al riposo lungo. La seconda parte di match è splendida da parte nostra, tre triple spacca equilibrio di un super Nagero garantiscono il vantaggio giusto per i Bugs, che nel quarto quarto, la chiudono ancora dall'arco, con le realizzazioni ancora di Nagero, di Rossi e di Sandrinelli, quest'ultimo top scorer a quota 21. Una vittoria con diversi tenori offensivi e difensivi, un successo di tutto il gruppo squadra, dallo staff tecnico ai giocatori, tutti protagonisti di una partita brillantissima sotto tanti aspetti. Ora resettiamo e concentriamoci sul big match casalingo con Saronno, che vale tanto in termini di classifica e morale! Abbiamo reagito da grande squadra, alla prestazione poco positiva con Canegrate, ora continuità e testa come stasera.


Tabellino: Sandrinelli 21, Rossi 17, Nagero 16, Marco Catelli 12, Matteo Catelli 8, Van Velsen 6, Bianchi 2, Lunardi 2, Battaini, Benetazzo, Cellini, Sassi.

classifica:
Bugs, Saronno e Tradate 12, Canegrate e Busto Garolfo 10, Cassano e Cardano 8, Bosto 6, Origgio - Legnano e Gavirate 4, Parabiago 0.


++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


ROSA D'ORO

6 giornata: Bosto - BUGS MALNATE 58-61

Parziali: 19-20, 30-35, 38-49

Quinta vittoria stagionale per i Bugs, (privi di Lunardi e Battaini) che grazie a questi due punti, salgono a 10, rimanendo nei quartieri altissimi della classifica. Successo meritato, ma con più di qualche brivido nel finale, dopo aver toccato anche le 15 lunghezze di margine, verso la fine del terzo periodo. Primi 10 minuti equilibrati, in cui i biancazzurri sono quasi sempre in vantaggio, con Van Velsen e Rossi protagonisti. Si segna abbastanza poco nel 2 periodo, tanta intensità, ma poca finalizzazione, Malnate sempre avanti, di 5 al giro di boa, con un bel canestro di Van Velsen su assist di Benetazzo prima della sirena. Rossi è limitato dai falli, alcuni anche discutibili, ma i Bugs allungano con le triple di Nagero e Sandrinelli, +11 al 30'. Finale in apnea da parte nostra, Bosto con il cuore e una zona 3-2 efficace e congeniale, blocca le nostre sortite finali, locali a -1 sul 58-59, Sandrinelli fa 2 su 2 a cronometro fermo e l'ultima offensiva varesina non va a segno, anche per merito della stoppata di Van Velsen prezioso ed utile, come le iniziative di Sassi e le giocate di Marco Catelli. Ora si torna a Malnate, ma si giocherà domenica 19 novembre e non venerdi, alle ore 18.15 con il Basket Canegrate.

Tabellino: Sassi 10, Van Velsen 10, Sandrinelli 9, Rossi 8, Catelli Marco 7, Nagero 5, Catelli Matteo 4, Talamona 4, Bianchi 2, Cellini 2, Benetazzo, Macchi.


++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++++


ALTALENA VINCENTE

5 giornata: Origgio - BUGS MALNATE 58-73

Parziali: 16-26, 34-39, 48-52

Quarta vittoria in 5 gare per i ragazzi di Marini, Lamastro e Falasco, che nel sud della provincia, colgono una meritata vittoria, al termine di 40 minuti di emozioni ed inerzie. Primo quarto convincente dei Bugs, con Sandrinelli ispirato, ma purtroppo sfortunato, per aver subito una botta al ginocchio, che lo ha messo ko con largo anticipo e Talamona da 7 punti. Sembra una partita agevole per i biancazzurri, avanti di 20 punti, sul 16-36, autori di giocate utili e piacevoli, ma di punto in bianco, si spegne la luce all'improvviso ed Origgio risale sino al -5 del riposo lungo. Terzo quarto in cui i biancorossi di casa con energia e sostanza ci sorpassano, Manuel Rossi è limitato dai falli, punto a punto con la perla del numero 8 da quasi metà campo, che ci dà il 48-52 a 10 minuti dal game over della contesa. Quarto quarto nuovamente solido e determinato, con Matteo Catelli incisivo e presente con punti, rimbalzi e quantità. Scappiamo sul 50-60 e qui i locali alzano bandiera bianca, ultimi minuti di gioco amministrati senza particolari affanni da Malnate, che manda 5 giocatori in doppia cifra, con il già citato Matteo Catelli autore di una partita positiva, come Talamona, Marco Catelli e Battaini, che pur a sprazzi ha dato il suo apporto. Saliamo a 8 punti in classifica, in 5 gare, prossima giornata nuovamente in trasferta, ma questa volta i minuti di macchina saranno pochissimi, in quanto giocheremo a Valle Olona, contro il Bosto, squadra ostica, che ha dato filo da torcere, a Busto Garolfo, una delle squadre più competitive del nostro girone.

Tabellino: Battaini 11, Catelli Matteo 11, Talamona 11, Rossi 10, Sandrinelli 10, Catelli Marco 9, Sassi 6, Van Velsen 3, Bianchi 2, Benetazzo, Macchi, Nagero.


++++++++++++++++++++++++++++++


REAZIONE VINCENTE

4 giornata: BUGS MALNATE - Busto Garolfo 71-63

Parziali: 19-15, 44-38, 55-51

Terza vittoria stagionale per i Bugs che superano Busto Garolfo, arrivata qui a Malnate con 3 vittorie in altrettante gare disputate. Successo di peso per la truppa di Marini, Lamastro e Falasco, che trascinata da un Rossi da 24 punti, 10 rimbalzi e 5 recuperi, ma anche dalla notevole sostanza difensiva di Federico Bianchi e Matteo Catelli, oltre che dalla personalità di Nicolò Battaini, vince meritatamente la partita. Gara equilibrata ed intensa, da playoff, coi biancazzurri avanti nel primo quarto per buona parte dei minuti. Secondo quarto altrettanto combattuto e tirato, tripla di Sassi, Battaini è incisivo e in un altalena di emozioni, guidiamo 44-38 al 20'. Busto Garolfo non demorde, ha notevoli qualità tecniche e caratteriali, sorpassa sul 47-51, firmando un pesante 3-13 di parziale. Ma qui un controbreak di 8-0 di Malnate, avanti di 4 alla terza sirena, fa scaldare il pubblico malnatese, fino a quel momento abbastanza tiepido. Finale vibrante ed emozionante, i locali strappano fino al 66-54, nuovo pericoloso riavvicinamento dei milanesi sul 66-62, serpeggia un pochino di timore, ma Manuel Rossi e Sandrinelli, la chiudono, in un quarto quarto in cui anche Talamona dà un contributo importante. Due punti importanti per il morale e per la classifica, ora si va ad Origgio, con il rientro in campo di Lorenzo Lunardi che si avvicina!

Tabellino: Rossi 24, Battaini 19, Sandrinelli 7, Talamona 6, Van Velsen 5, Nagero 4, Sassi 3, Catelli Marco 2, Cellini 1, Bianchi, Catelli Matteo, Macchi.


+++++++++++++++++++++++++++++++++

AMARA SCONFITTA

3 giornata: Cassano - BUGS MALNATE 53-51

Parziali: 11-19, 31-32, 41-44

Prima sconfitta stagionale per la prima squadra, che cede in volata a Cassano. Primo quarto brillante e convincente dei biancazzurri, sempre al comando, trascinati da un monumentale Sandrinelli, ma nel secondo quarto, i cassanesi, con buona fisicità e carattere, rientra, sino al -1 del riposo lungo. Terzo quarto intenso, agonistico ed incertissimo, con tuttavia la truppa di Marini, Lamastro e Falasco, sempre in vantaggio. La volata è scontata, visto il notevole equilibrio, proviamo a scappare, in avvio di quarto quarto con un 5-0 iniziale propiziato, da una tripla di Rossi, che in generale, ha tirato con percentuali al di sotto dei suoi elevati standard. L'inerzia pare nostra, la zona proposta dai padroni di casa, ci manda in crisi, non segniamo per quasi 7 minuti, sorpasso di Cassano, Sandrinelli ci ridà il vantaggio, ma il convulso finale ci beffa, con l'ultima chance malnatese, che sfuma a pochi secondi dalla fine. Ora testa al big match casalingo con Busto Garolfo, squadra ancora imbattuta dopo le prime tre giornate. Abbiamo tutto per resettare e tornare a vincere, sotto con gli allenamenti e venerdi sarà un'altra storia.


Tabellino: Sandrinelli 20, Rossi 14, Battaini 8, Sassi 4, Catelli Marco 2, Van Velsen 2, Cellini 1, Benetazzo, Bianchi, Catelli Matteo, Macchi, Talamona


++++++++++++++++++++++++++++++++

VITTORIA CASALINGA PER LA PRIMA SQUADRA

2 Giornata: BUGS MALNATE - Gavirate 77-57
Parziali: 25-15, 47-28, 67-40


Vincono e convincono i Bugs, che davanti ad un meraviglioso pubblico, con tantissimi bambini e adolescenti presenti sulle tribune del PalaBugs, si impongono meritatamente nel derby con Gavirate. Primo quarto in cui i biancazzurri sono sempre avanti, allungando con evidenza nel finale, grazie ai canestri di Sandrinelli e Sassi. La gara è in discesa per Malnate, Rossi ci regala un canestro dall'arco degno di campionati molto più elevati del nostro, Benetazzo segna il primo canestro della sua carriera da senior (7 punti totali per il classe 2006) e voliamo sul +19 alla pausa lunga, con Nagero che sigla il suo primo canestro in maglia Bugs. Intervallo bellissimo, con la presentazione delle nostre squadre, applausi meritati per i nostri bambini e ragazzi! Terzo quarto caratterizzato dalle iniziative di Sassi, Rossi e Battaini che mandano i titoli di coda. Nel finale Gavirate lima qualcosa dal proprio svantaggio, ma è garbage time nell'ultimo periodo. Finisce con la seconda vittoria consecutiva, 11 a referto, con Bianchi in serata da assistman. Avanti cosi, ora durissima trasferta a Cassano Magnago, squadra solida e competitiva.


Tabellino: Rossi 15, Battaini 14, Sassi 12, Benetazzo 7, Van Velsen 7, Talamona 5, Catelli Marco 4, Catelli Matteo 4, Sandrinelli 4, Cellini 3, Nagero 2, Bianchi.

++++++++++++++++++++++++++++

ESORDIO VINCENTE PER LA PRIMA SQUADRA
1° Giornata: Parabiago 50 - 73 BUGS MALNATE
Parziali: 9-20, 25-35, 32-57

Buona la prima per la rinnovata prima squadra biancazzurra, che in quel di Parabiago vince con merito ed autorevolezza. Primo quarto che vede Malnate determinata e solida, 2-15 per i viaggianti, che amministrano il vantaggio, fino al +11 della prima sirena, con 6 giocatori a referto. Buon avvio degli altomilanesi nel 2 quarto, locali a -3 sul 19-22, prima della replica del team di Marini, con Nicolò Battaini e Manuel Rossi sugli scudi. Dopo il 25-35 per i Bugs, l'avvio del terzo periodo è decisivo, doppia tripla di Luca Sandrinelli e bomba di Rossi, che danno l'allungo definitivo. +25 a 10 minuti dal termine e gara in ghiaccio per Malnate, che nel finale, gestisce senza patemi, toccando il massimo vantaggio sul 34-64, prima di un finale combattivo dei Roosters. Successo indiscutibile per i Bugs di Marini, Lamastro e Falasco, che approcciano il nuovo campionato con personalità, carattere e sostanza, non dando spazio alla gioventù e all'impegno di Parabiago, sempre sotto nel punteggio. Buona prova, nel complesso, per i malnatesi, con tutti i giocatori bravi a dare un valido contributo, con giocate importanti in attacco e in fase difensiva. Prossimo match sarà venerdi 13 ottobre al PalaBugs con Gavirate, sfida ostica, contro la quotata formazione biancoverde.

Tabellino: Rossi 17, Battaini 14, Sandrinelli 14, Catelli Marco 10, Van Velsen 7, Cellini 4, Talamona 4, Bianchi 3, Benetazzo, Catelli Daniele, Catelli Matteo, Macchi.






D